Itinerari

Prima della movida intorno alla Mole

Intorno al capolavoro di Antonelli si può facilmente realizzare un percorso «civico» che richiama alla memoria dei meno giovani gli Anni di piombo e il libro Cuore, Fred Buscaglione e Giulia di Barolo,
la militanza antifascista e la magia dei primi apparecchi televisivi.

Il nostro itinerario si snoda attraverso cinque tappe: La fetta di polenta (via Giulia di Barolo, 9), La chiesa di Santa Giulia (piazza Santa Giulia, 7 bis), La casa della maestra dalla penna rossa (largo Montebello, 38), Palazzo Nuovo (via Sant’Ottavio, 15) e il Palazzo Rai (Via Verdi, 16).

Scarica l’articolo (.pdf).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all’uso dei cookie consulta la Privacy e Cookie Policy.