Torino Storia n. 44

3.006.50

In primo piano tutta la storia delle magnifiche scuderie di Palazzo Reale (che il re fece realizzare identiche al Quirinale): il loro passato prestigioso e il rilancio che non arriva mai.
All’interno della rivista: scoperti nuovi affreschi medievali all’abbadia di Stura; il dimenticato elenco dei «grandi della patria» in piazza Bodoni, sul palazzo dei medaglioni; le spettacolari immagini della biglietteria liberty scomparsa della stazione di Porta nuova; tutte le luminarie torinesi prima delle «luci d’artista» (che già Juvarra aveva inventato); l’incredibile storia della valanga di corrispondenza, ottocentomila lettere natalizie di auguri o di richiesta di doni a Gesù Bambino, che investiva le Poste di via Nizza nel dopoguerra. E ancora: piazza Carlina, doveva fare concorrenza a piazza San Carlo con un ottagono di portici; Lancia, cinquant’anni fa l’inzio del tramonto con la cessione a Fiat; Longobardi, la necropoli di Collegno racconta com’era la società dei nostri avi; cosa raccontano i resti di una ferrovia sopraelevata a Trofarello?; quelli che… pestano il toro: la faccenda serissima delle vecchie superstizioni subalpine; il quiz del mese, alla scoperta del particolare nascosto per le vie della città.

Scegli tra il prodotto cartaceo più digitale o solo digitale

Svuota

COD: N/A Categoria:

Informazioni aggiuntive

Tipo

Cartaceo e digitale, Solo digitale

Indice

LIBERTY PERDUTO A PORTA NUOVA
La spettacolare biglietteria del primo Novecento nell’atrio della stazione (F. Bo)

LA VERA STORIA DELLA CAVALLERIZZA
Torino ignora il grande passato delle scuderie alle spalle di Palazzo Reale (P. Patrito, G. Bracco)

JUVARRA LUCI D’ARTISTA
L’invenzione barocca delle luminarie per i giorni di festa, le lampade ad olio, la scoperta del gas (F. Peirone)

OTTOCENTOMILA LETTERE DI NATALE
Assalto alle Poste nel dopoguerra quando i torinesi sognavano di tornare alla vita normale (F. Peirone)

L’ANTISFIGA DI PESTARE IL TORO
La faccenda serissima delle vecchie superstizioni subalpine, guai a riderci sopra (M. Centini)

RIAPPAIONO AFFRESCHI MEDIEVALI
Abbadia di Stura, il ritrovamento a sorpresa di colonne e dipinti millenari (P. Patrito)

PIAZZA CARLINA, L’OTTAgONO MANCATO
Storia e immagini di una piazza che voleva
far concorrenza a piazza San Carlo (M. Battaglio)

IL DNA DEI LONgOBARDI
La necropoli di Collegno ha permesso di scoprire nuovi aspetti dei nostri antichi dominatori (E. Varda)

PALAZZO MEDAgLIONI
Storia e immagini dell’edificio in piazza Bodoni, quasi un pantheon dei grandi torinesi (G. Cavallo)

ATTENTATO IN VIA DORA gROSSA
Cinque colpi d’archibugio all’alba del 1609, la resa dei conti fra i poeti Murtola e Marino (G. Cavallo)

LANCIA, TRAMONTO DI UN MITO
Cinquant’anni fa il passaggio del marchio automobilistico alla scuderia Fiat (R. Varvelli)

IL TRAM CHE VOLA
A Trofarello i resti di una ferrovia sopraelevata, simbolo dei grandi sogni fra le due guerre (F. Bo)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all’uso dei cookie consulta la Privacy e Cookie Policy.