Torino Storia n. 52

3.006.50

In copertina la riapertura al pubblico del castello di Moncalieri:
dieci ragioni per visitare la reggia sulla collina.

All’interno della rivista:

Cinque mappe di Torino: tutte le trasformazioni della città fra il Cinquecento e il Novecento. La marcia dei quarantamila: quarant’anni fa la manifestazione Fiat che cambiò le sorti di Torino. La ragazza di via Millelire: storia del film che denunciò il degrado delle periferie operaie. Tutte le penne del Risorgimento:
scrittori e giornalisti, itinerario fra i monumenti che tengono alta la memoria. La casa di Silvio Pellico: scrisse «Le mie prigioni» nell’abitazione torinese di via Barbaroux. Il giardino del Re: come e quando nacque il grande parco interno al Palazzo Reale. L’antenato dei centri commerciali: nel Settecento il Municipio di Torino brulicava di negozi e botteghe artigiane. Riaccendere la Fontana Luminosa: settecento firme per riportare in vita i giochi d’acqua del Valentino. Lo spreco delle scuderie Gualino: erano spettacolari, ma furono demolite per costruire la fabbrica di Mirafiori. L’eredità di Massimo Mila: profilo del musicologo torinese a centodieci anni dalla nascita.

E molte altre storie.

Scegli tra il prodotto cartaceo più digitale o solo digitale

Svuota

COD: N/A Categoria: Tag: , ,

Informazioni aggiuntive

Tipo

Cartaceo e digitale, Solo digitale

Indice

RITORNO ALLA REGGIA DI MONCALIERI
Dieci ragioni per visitare il Castello riaperto al pubblico sulla collina (M. Ferraro, L. Piovano)

CINQUE MAPPE DI TORINO
Tutte le trasformazioni della città fra il Cinquecento e il Novecento (F. Peirone)

LA MARCIA DEI QUARANTAMILA
Quarant’anni fa la manifestazione Fiat che cambiò le sorti di Torino (P. L. Bassignana)

LA RAGAZZA DI VIA MILLELIRE
Storia del film che denunciò il degrado delle periferie operaie (S. Schiavi)

TUTTE LE PENNE DEL RISORGIMENTO
Scrittori e giornalisti, itinerario fra i monumenti che tengono alta la memoria (R. Varvelli, F. Varvelli)

LA CASA DI SILVIO PELLICO
Scrisse «Le mie prigioni» nell’abitazione torinese di via Barbaroux (G. Cavallo)

IL GIARDINO DEL RE
Come e quando nacque il grande parco interno al Palazzo Reale (M. Battaglio)

L’ANTENATO DEI CENTRI COMMERCIALI
Nel Settecento il Municipio di Torino brulicava di negozi e botteghe artigiane (G. Bracco)

RIACCENDERE LA FONTANA LUMINOSA
Settecento firme per riportare in vita i giochi d’acqua del Valentino (L. Indemini)

LO SPRECO DELLE SCUDERIE GUALINO
Erano spettacolari, ma furono demolite per costruire la fabbrica di Mirafiori (P. Patrito)

L’EREDITÀ DI MASSIMO MILA
Profilo del musicologo torinese a centodieci anni dalla nascita (P.F. Quaglieni)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all’uso dei cookie consulta la Privacy e Cookie Policy.